NEWS

Che permessi servono per installare una Pergola Bioclimatica?

Condividi:

05/05/2024

Uno degli interrogativi che più frequentemente ci si pone prima di scegliere una pergola bioclimatica è quello relativo alla necessità, o meno, di permessi per la loro installazione.

Le pergole bioclimatiche rappresentano delle soluzioni funzionali e innovative che consentono di sfruttare gli spazi esterni con il massimo comfort in qualsiasi stagione.

Al tema dei permessi, dedichiamo un approfondimento in questo articolo, cercando di comprendere a chi rivolgersi e quali sono le normative di riferimento.

Quando sono necessari i permessi e quando no

La necessità di richiedere permessi e autorizzazioni per l’installazione di una pergola bioclimatica può variare a seconda delle specifiche del progetto e della localizzazione dell’immobile.

Tuttavia, questa tipologia di soluzione rientra nell’ambito dei cosiddetti “interventi in edilizia libera” e per tale ragione non sono necessari specifici permessi. Esistono tuttavia delle eccezioni nei seguenti casi:

  1. Pergole con installazione permanente al suolo: se la struttura è ancorata al terreno o all’edificio in modo definitivo attraverso lavori di muratura, è considerata un’opera edilizia a tutti gli effetti e richiede una specifica autorizzazione da parte del comune. Questo vale per qualsiasi tipologia di pergola in quanto rappresentano un ampliamento della superficie abitabile.
  2. Vincoli paesaggistici o storici: se l’immobile si trova in un’area soggetta a vincoli paesaggistici di natura storica o architettonica, è necessario ottenere l’autorizzazione da parte della Soprintendenza ai Beni Culturali.
  3. Pergole di dimensioni superiori ai 30mq: strutture con dimensioni eccedenti questa metratura richiedono il permesso di costruire attraverso un’autorizzazione semplificata.

In generale, l’installazione di pergole bioclimatiche che non alterano in modo definitivo la struttura dell’immobile e non sono permanentemente ancorate al suolo, o all’edificio, non richiedono permessi particolari.

A chi rivolgersi

Sebbene non siano previste particolari autorizzazioni per l’installazione di una pergola bioclimatica, è sempre possibile ottenere maggiori informazioni rivolgendosi ai seguenti enti:

  • Ufficio tecnico del Comune: è il primo punto di riferimento per comprendere le normative locali e richiedere eventuali autorizzazioni. Qui è possibile ottenere dettagli sui regolamenti edilizi e sulle specifiche procedure da seguire.
  • Professionisti del settore: architetti, geometri e ingegneri possono offrire consulenze dettagliate e assistere nella predisposizione della documentazione necessaria per la richiesta di permessi.
  • Soprintendenza ai Beni Culturali: in caso di vincoli paesaggistici o storici, è necessario ottenere un parere preventivo dalla Soprintendenza.
Condividi:

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

articoli corellati

25/05/2024

Cos’è una Pergola Bioclimatica?

Le pergole bioclimatiche sono ormai sempre più popolari grazie alla loro capacità di coniugare design e funzionalità avanzate. Ma cos’è